Spazio e tempo

Formule di fisica su lavagna
La fisica fondamentale al servizio della metrologia

L'INRIM pone la fisica fondamentale al servizio della metrologia per definire e realizzare i campioni primari del metro, del secondo e del chilogrammo e la metrologia al servizio della fisica alla frontiera delle capacità di misura. In mutua interazione con la scienza di base, l'Istituto crea i riferimenti nel campo delle misure adatti alla tecnologia e alla ricerca più avanzate, dove sensibilità e accuratezza possono svelare nuove visioni della realtà.

L'Istituto mette la fisica quantistica a disposizione della realizzazione dei campioni di tempo e frequenza, contribuendo a definire lo stato dell’arte ed il riferimento metrologico per le tecnologie basate sui quanti e l’ottica quantistica; dissemina in fibra il campione di frequenza per utenti industriali e scientifici;  sviluppa tecniche di misura interferometriche per le distanze interatomiche, la geodesia, l'astronomia nello spazio; contribuisce a creare la scala di tempo universale; fornirà il riferimento temporale per “Galileo”, la futura rete satellitare Europea di geo-posizionamento.

Galileo Timing Research Infrastructure
L'ora ufficiale

Laboratorio per il monitoraggio del segnale di tempo del sistema Europeo di navigazione satellitare “Galileo”

Per i sistemi di navigazione satellitari l’informazione sul tempo comune a tutta la rete di satelliti rappresenta il riferimento fondamentale per effettuare la geo-localizzazione. L’infrastruttura che verificherà la scala di tempo per il sistema di navigazione satellitare Europeo, Galileo, è stata sviluppata all’INRIM negli ultimi 15 anni .

E’ composta di diversi sistemi di misura ed elaborazione dei dati che offrono una serie di servizi in tempo reale all’Agenzia Spaziale Europea quali: il monitoraggio continuo degli orologi atomici a bordo dei satelliti del sistema di navigazione; l’elaborazione dei segnali per stabilire il ‘tempo’ del sistema “Galileo”; la verifica continua delle informazioni sul tempo trasmesse sulla Terra dai satelliti. In più, questa infrastruttura rappresenta uno strumento unico per: formulare e verificare nuovi algoritmi di elaborazione dei segnali del tempo; GNSS payload elements, sviluppare e validare nuovi servizi basati sul segnale di tempo generato dal sistema di navigazione.

La “Galileo Timing Research Infrastructure” è supportata da numerosi finanziatori quali: la European Space Agency; la “European GNSS Agency (GSA)”; il programma di finanziamento europeo “Horizon 2020” e dalle maggiori aziende europee che si occupano di ‘spazio’ come Thales-Alenia Space.

 

Contatti: Patrizia Tavella p.tavella(at)inrim.it

contatti
Ricercatore
Tel. 011 3919 728 
Ultima modifica: 26/05/2017 - 17:38