Campioni e misure per l’ambiente

Miscele gassose gravimetriche e analisi organica
Spettrometro infrarosso a trasformata di Fourier (FTIR) per l'analisi di gas

Il laboratorio sviluppa metodi primari per la realizzazione di miscele gassose di riferimento per inquinanti atmosferici e metodi di analisi per la determinazione di microinquinanti organici in matrici ambientali.

Dispone di un sistema per la preparazione di miscele gassose per via gravimetrica in bombole di lega leggera da 5 L, costituito da una stazione di svuotamento e riempimento delle bombole e da un apparato per la pesata ad elevata precisione. La preparazione gravimetrica è affiancata da un sistema per la generazione di miscele per via dinamica mediante l’impiego di Mass Flow Controller. Il laboratorio è inoltre dotato di analizzatori specifici per ossidi di carbonio (NDIR) e ossidi di azoto (chemiluminescenza) e di uno spettrometro infrarosso a trasformata di Fourier (FTIR) equipaggiato con una cella a cammino multiplo per l’analisi di gas.

Per la determinazione di microinquinanti organici, il laboratorio dispone di sistemi di estrazione Soxhlet e a solvente accelerato (ASE) e di un gascromatografo accoppiato ad uno spettrometro di massa a singolo quadrupolo. E’ inoltre presente un titolatore Karl Fischer coulometrico per la determinazione di acqua nei composti puri e nei solventi.

Metrologia termica applicata
Tunnel a vento EDDIE per la caratterizzazione dei sensori di temperatura

Il laboratorio sviluppa dispositivi innovativi per la riferibilità delle misure di temperatura, sistemi per la taratura di termometri anche in situ e metodologie di caratterizzazione dei sensori in condizioni ambientali complesse. Con diretto collegamento e riferibilità ai campioni primari, il laboratorio dissemina la best practice e studia procedure dedicate per il miglioramento delle misure termiche in ambito ambientale e nelle diverse applicazioni nella termometria per contatto. A stretto rapporto con il laboratorio e in diretto coordinamento con esso, si realizzano esperimenti anche in aree esterne, per la valutazione di incertezze di misura termica in campo e a supporto della ricerca scientifica sulle proprietà termiche della criosfera.

Sono disponibili presso il laboratorio le camere climatiche trasportabili, per taratura e caratterizzazione di sensori di temperatura e pressione tra - 30 °C e 60 °C e tra 1 kPa e 110 kPa, e l'impianto EDDIE (Earth Dynamics Direct Investigation Experiment) in grado di simulare condizioni atmosferiche da - 40 °C a + 50 °C, da 40 kPa a 101.325 kPa, con vento fino a 30 m/s.

Ultima modifica: 14/05/2017 - 17:21