CNR E INRiM, primo test italiano di crittografia quantistica

06/12/2019

È firmato CNR e INRiM il primo test italiano di crittografia quantistica. I ricercatori del CNR-INO e del LENS di Firenze, in collaborazione con l’Università Tecnica della Danimarca, hanno testato nell’area di Firenze un sistema di comunicazione quantistica, sfruttando come canale di trasmissione una porzione della dorsale italiana in fibra ottica, una rete di circa 1.800 km realizzata dall’INRiM, che collega l’Italia da Torino a Matera. 

 

La dorsale, che attualmente diffonde un segnale assoluto di tempo-frequenza, permetterà di distribuire le chiavi di autenticazione come pin e password in modo sicuro, a prova di cyber-attacchi. Il test costituisce infatti il primo passo per la realizzazione dell’Italian quantum backbone (Iqb), una rete di comunicazione quantistica capace di garantire la privacy degli utenti e la sicurezza dei dati. 

 

Sulla scia della rete europea per le Comunicazioni Quantistiche (EuroQCI), che combina fibra ottica e satelliti dedicati, in Italia si sta lavorando sempre più alla possibilità di integrare la tecnologia quantistica con le reti e le infrastrutture in fibra ottica, utilizzate quotidianamente per telecomunicazioni. 

 
Ultima modifica: 10/01/2020 - 09:25