"All’INRIM il compito di scandire il tempo dei satelliti di Galileo"

21/04/2017

Giovedì 27 aprile si tiene a Torino la firma dell'accordo tra l’INRIM, la società THALES Alenia Space Francia e Spaceopal, joint venture italo-tedesca incaricata dall’Agenzia Europea GNSS (Global Navigation Satellite Systems) di gestire nei prossimi dieci anni il sistema Galileo di navigazione e posizionamento satellitare.

Attraverso il progetto Galileo Time Service Provider (TSP) l’istituto metrologico italiano dovrà effettuare il confronto costante e la sincronizzazione tra l’ora di Galileo e la scala di tempo internazionale, nota agli addetti ai lavori come Tempo Universale Coordinato (UTC), contribuendo a sostenere il servizio di diffusione del segnale di tempo da parte di Galileo con un’accuratezza al livello dei nanosecondi.

Tale precisione permetterà di soddisfare le esigenze di localizzazione e di sincronizzazione di potenziali nuovi utenti, quali il mondo delle telecomunicazioni, la finanza, le reti di distribuzione dell’energia, i trasporti, gli operatori per la sicurezza e il soccorso.

Ultima modifica: 04/07/2017 - 12:26