Premio Galileo Ferraris

L’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) ha istituito nel 2012 il Premio Galileo Ferraris, un’onorificenza internazionale gestita da un comitato scientifico guidato dal presidente INRIM.

Il riconoscimento premia il lavoro di personalità che si sono distinte per le loro ricerche scientifiche e tecnologiche, i cui risultati hanno avuto grande influenza sulle attività condotte all’INRIM.

Il premio prevede l’assegnazione di una targa commemorativa che raffigura lo scienziato italiano Galileo Ferraris, scopritore del campo magnetico rotante e inventore del motore elettrico, fondatore della Scuola di Elettrotecnica di Torino e dell’Associazione Elettrotecnica Italiana.

Theodor Hänsch
Theodor Hänsch

Nobel per la Fisica 2005

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 25 maggio 2012 per il suo determinante contributo alla spettroscopia atomica laser ad alta risoluzione e per lo sviluppo dei pettini ottici di frequenza

 

Klaus von Klitzing
Foto di Klitzing

Nobel per la Fisica 1985

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 19 settembre 2012 per il suo fondamentale contributo alla fisica quantistica e alla metrologia

Wolfgang Ketterle
Wolfgang Ketterle

Nobel per la Fisica 2001

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 3 luglio 2014 per i suoi esperimenti che hanno svelato il comportamento superfluido dei gas fermionici ultrafreddi

Christophe Salomon
Foto di Salomon

Premio Three Physicists 2004 per le ricerche sugli atomi freddi

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 15 ottobre 2014 per il suo pionieristico contributo all’uso degli atomi freddi in metrologia, sulla terra e nello spazio

William Phillips
Foto di Phillips

Nobel per la Fisica 1997 

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 5 dicembre 2014 per il suo determinante contributo alla tecnica del raffreddamento laser degli atomi e per la realizzazione dei condensati di Bose-Einstein

David Wineland
Foto di Wineland

Nobel per la Fisica 2012 

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 5 dicembre 2014 per lo sviluppo dei campioni atomici di frequenza a singolo ione e per la loro applicazione nella computazione quantistica

Alain Aspect
Foto di  Aspect

Premio Wolf 2010 per le ricerche in ottica quantistica e fisica atomica

Il Premio Galileo Ferraris gli è stato attribuito il 12 ottobre 2015 per i lavori pioneristici sulla fisica dell’entanglement, che hanno aperto la via allo sviluppo di una grande varietà di tecnologie quantistiche, tra cui la metrologia quantistica

Ultima modifica: 07/07/2017 - 01:39