Fotometria e radiometria
Paragrafo
Immagine
LampR

L'accurata caratterizzazione della strumentazione fotonica è importante ad esempio per le comunicazioni ottiche, il monitoraggio ambientale, lo studio e la caratterizzazione di nuovi materiali ottici.

Il settore di Fotometria e Radiometria cura la realizzazione e  il mantenimento dell’unità di base, la Candela (cd), e delle grandezze collegate. Svolge ricerche innovative per migliorare il campione applicando le tecnologie quantistiche della rivelazione a singolo fotone.

La misura della radiazione ottica deve affrontare una serie di nuove sfide in risposta agli sviluppi tecnologici, scientifici, ambientali ed economici.

Le lampade ad incandescenza sono state rimpiazzate da sorgenti luminose LED ed OLED; le lampade di riferimento ad incandescenza dovranno pertanto essere gradualmente sostituite con adeguate sorgenti LED. Sebbene le sorgenti luminose LED abbiano una migliore efficienza, le caratteristiche spettrali ed elettriche richiedono una sostanziale revisione della metodologia di misura.

Un obiettivo strategico sarà inoltre la realizzazione dell'unità fotometrica a partire dalle unità radiometriche secondo un appropriato modello fisiologico della risposta dell'occhio umano.

Infine, le tecnologie ottiche quantistiche rappresentano un sostanziale avanzamento scientifico e tecnologico e pongono una nuova sfida alla catena di riferibilità fra misure radiometriche classiche e misure di conteggio di fotoni.

Contatti