Tirocinio 16: Micro e nanotecnologie per lo sviluppo di dispositivi superconduttivi

Argomento: elettronica, meccatronica, informatica

Divisione di riferimento: ML Materiali avanzati e scienze della vita

SSO: ML 01 Scienza e Tecnologia alla Nanoscala

Tutori:  Natascia De Leo, ricercatrice - Matteo Fretto, ricercatore - Roberto Rocci, collaboratore tecnico

Per informazioni: De Leo, 011 3919 410, n.deleo@inrim.it

Possibilità di part-time:

 

Descrizione delle attività previste nel tirocinio:

Le micro e nanotecnologie applicate alla superconduttività consentono lo sviluppo di dispositivi elettronici innovativi in vari ambiti di ricerca come la metrologia quantistica, la biosensoristica, l’elettronica digitale ultra veloce e la fisica fondamentale.

Il gruppo che propone questo tirocinio progetta, realizza e caratterizza dispositivi superconduttivi su scala micro e nanometrica basati sulla tecnologia dei film sottili, con l’ausilio di tecniche di litografia ottica ed elettronica, oltre a tecniche di fabbricazione alternative che sfruttano il self-assembly di nano-oggetti. 

Le attività che saranno svolte nell’ambito del tirocinio sono:

  • Sviluppo della conoscenza e dell’utilizzo degli impianti da vuoto per la deposizione e l’etching di materiali necessari per la fabbricazione dei dispositivi;
  • Ottimizzazione dei parametri di processo di deposizione e di etching dei materiali, compatibilmente con le caratteristiche elettriche richieste;
  • Upgrade degli impianti di deposizione e di etching: progettazione e realizzazione meccanica di nuove linee per il trasporto di gas di processo e montaggio dei controller di flusso;
  • Upgrade della sensoristica da vuoto a bordo macchina;
  • Progettazione e realizzazione di circuiteria elettronica per l’automazione di apertura e chiusura delle valvole elettropneumatiche utilizzate per il controllo delle fasi di vuoto del sistema e per l’automazione di alcune fasi di processo;
  • Caratterizzazione elettrica dei dispositivi realizzati in ambiente criogenico (4.2 K, in elio liquido) mediante l’utilizzo di strumenti di misura;
  • Sviluppo del software di acquisizione dei dati di misura.

La sede principale del tirocinio è il Laboratorio di Micro&NanoTecnologie QR dell’INRIM, oltre ai laboratori criogenici.
Le attività saranno svolte sotto la supervisione di un tecnico altamente qualificato.

 

Riferimenti:

https://www.inrim.it/ricerca-sviluppo/dal-macro-al-nanomondo

http://www.nanofacility.it/

Ultima modifica: 11/07/2019 - 20:12