HOME  |  Mappa sito


inizio argomento

Servizi di sincronizzazione e disseminazione

Codice Telefonico di Data (CTD)


Dal dicembre 1991, l'Istituto genera un codice di data (CTD) distribuito mediante modem su rete telefonica commutata, che può essere utilizzato per sincronizzare orologi di calcolatori o di sistemi automatici di acquisizione di dati.


Il messaggio, inviato una volta al secondo, consiste in una sequenza di 80 caratteri ASCII che forniscono la data, l'ora ed ulteriri informazioni riguardanti la datazione e le operazioni effettuate sulla scala di tempo legale.


L'utente può ricevere questo messaggio utilizzando un software di comunicazione (download del software di sincronizzazione) e configurando il proprio modem telefonico CCITT V.22 a 1200 bit/s, 8 bit, 1 bit di stop e nessuna parità. Il formato del codice è stato concordato tra i laboratori metrologici europei ed è stato consigliato come standard da seguire dal Settore Radiocommunication dell'International Telecommunication Union.


Il sistema di orologi che genera il codice di data è anticipato di 70 millisecondi rispetto all'unità di intervallo di tempo campione dell'Istituto, per compensare il ritardo medio di ricezione dei segnali che dipende dalla lunghezza del collegamento telefonico e dai modem utilizzati.


Il servizio è accessibile selezionando i numeri: 011 39 19 263 e 011 39 19 264. Si ritiene che un collegamento della durata di 20 - 30 secondi sia più che sufficiente per una sincronizzazione con il CTD.


Approfondimento: Schema del CTD.



inrim@inrim.it - inrim@pec.it
© INRIM - Strada delle Cacce, 91 - 10135 Torino, ITALY
Codice Univoco Ufficio per fatturazione elettronica UFPQ1O - P.IVA/C.F.: 09261710017